La riforma del Senato? Eccola


Un anno fa 19.421.025 italiani mettevano la crocetta sul «no» al referendum per l’approvazione della riforma costituzionale.
Veniva così archiviato definitivamente il tentativo di Matteo Renzi & co. di modificare la Carta Costituzionale.

La Riforma, tra le altre cose, avrebbe permesso al Parlamento di lavorare più facilmente snellendo l’iter legislativo e, di fatto, depotenziando il Senato della Repubblica. In nome di una «democrazia facile e immediata» si tagliavano pezzi dell’iter procedurale.
(altro…)