Scioglimento Consiglio Comunale di Marina di Gioiosa Ionica, ecco perché il Tar ha respinto il ricorso


Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio si è pronunciato sullo scioglimento del Consiglio Comunale di Marina di Gioiosa Ionica.
Il ricorso presentato dall’allora presidente del Consiglio Comunale, dall’allora vicesindaco e dagli ex componenti, assessori o consiglieri di maggioranza, dell’amministrazione comunale che si era insediata a seguito delle elezioni amministrative dell’aprile del 2008, è stato respinto.
(altro…)

‘Ndrangheta&massoneria, c’è anche la Locride


Si è concluso il lavoro della Commissione Antimafia presieduta dall’onorevole Rosy Bindi sul filone d’inchiesta dedicato ai rapporti tra mafia e massoneria. Il lungo e travagliato lavoro della Commissione – che ha audito, tra gli altri, quattro gran maestri, magistrati, collaboratori di giustizia e che ha deliberato l’acquisizione degli elenchi degli iscritti attraverso gli strumenti del sequestro e della perquisizione (cosa che è avvenuta tra mille polemiche) – ha partorito una relazione sull’attività svolta.
(altro…)

La Locride delle macchinette

immagine: corriere.it

Sapete quante slot machine e video-lottery ci sono in Italia? Quanto si gioca in ogni comune o provincia e qual è la percentuale di reddito che viene bruciata all’interno delle ben note macchinette mangiasoldi?

I quotidiani locali del Gruppo Gedi con l’ausilio del Visual Lab di Gruppo e di Dataninja, che è una società che si occupa di datajournalism, hanno creato un database («L’Italia delle slot») che contiene tutti questi dati. Il Gruppo Gedi ha deciso di mettere a disposizione di tutti, cittadini, enti locali, sindaci, amministrazioni comunali e giornalisti i dati che è riuscito a raccogliere.
(altro…)

Il processo estinto e la realtà dei fatti. Rendiamo onore alla verità.


In data 8 settembre pubblicavo su questo blog questo articolo dal titolo “Sei mila euro al fratello dell’allora sindaco. Ma il processo si estingue…”.
Raccontavo la storia di un processo amministrativo che vedeva da una parte il Comune di Gerace, difeso dall’avv. Pietro Galluzzo, fratello dell’allora sindaco Salvatore Galluzzo e dall’altra parte la Regione Calabria.
Affermavo che il processo, dichiarato perento con il decreto 1741 del 9 agosto 2017, non aveva mai visto la luce e che lo stesso quindi era morto pur non essendo mai nato. (altro…)

Locri, verso il nuovo cimitero

immagine: larivieraonline.com

A Locri (come anche in altri paesi della Locride, penso a Bovalino) la questione cimitero è una vera e propria patata bollente che ogni Amministrazione che si avvicenda eredita dal passato e cerca di risolvere più o meno in modo efficace.
La questione cimitero è entrata anche nelle carte dell’indagine della magistratura ‘Euroscuola‘ con le dichiarazioni dall’ex sindaco di Locri Francesco Macrì riportate dal Messaggero con un articolo a firma di Ilario Filippone. «Il camposanto è il nodo più spinoso di Locri» diceva l’ex sindaco.
Bovalino non è da meno. Qui un’indagine che ha portato persino a un arresto.
(altro…)

Sei mila euro al fratello dell’allora sindaco. Ma il processo si estingue…


La curiosa storia che vi sto per raccontare inizia nel lontano 2008 e si conclude soltanto pochi giorni fa, precisamente il 31 agosto. Essendo una storia che si intreccia con la giustizia italiana, i nove lunghissimi anni non dovrebbero essere una sorpresa visti i tempi dei processi. Senonché in questi nove lunghissimi anni il processo amministrativo ha visto la luce ma poi si è estinto ad agosto di quest’anno.
Ma andiamo con ordine.

(altro…)

Perché Bovalino non ha un Piano di Emergenza?


Che cos’è un Piano di Emergenza Comunale (PEC) e a cosa serve?
Il Piano di Emergenza Comunale è un documento utile alle istituzioni, ma anche ai cittadini, per sapere come comportarsi e per organizzare i soccorsi in caso di calamità come terremoti, alluvioni, frane, ecc.

Dal sito della Protezione Civile:
«Un piano di emergenza è l’insieme delle procedure operative di intervento per fronteggiare una qualsiasi calamità attesa in un determinato territorio.
Il piano d’emergenza recepisce il programma di previsione e prevenzione, ed è lo strumento che consente alle autorità di predisporre e coordinare gli interventi di soccorso a tutela della popolazione e dei beni in un’area a rischio.
Ha l’obiettivo di garantire con ogni mezzo il mantenimento del livello di vita” civile” messo in crisi da una situazione che comporta gravi disagi fisici e psicologici.

(altro…)

A Locri non è successo niente

immagine: lentelocale.it

Nelle piazze e nei bar Locri ha avuto voglia di discutere, commentare, parlare e sparlare di quanto accaduto il 4 luglio 2017 quando l’ennesima operazione della Direzione Distrettuale Antimafia ha dato il buongiorno ai cittadini della Locride e anche e soprattutto alla città capofila, Locri.
In manette, quella mattina, son finite 116 persone tra cui esponenti di spicco delle famiglie di ‘ndrangheta di Locri. Nella maxi inchiesta dei magistrati reggini, che registra ben 291 indagati, spunta anche il nome di un ex consigliere comunale di minoranza di Locri, l’avv. Pino Mammoliti, indagato. (altro…)

Cosa ha detto il sindaco di Bovalino in Commissione Antimafia

il sindaco di Bovalino in Commissione Antimafia

A sette anni dalle ultime elezioni – che avevano visto affermarsi la lista capeggiata dall’ex sindaco Tommaso Mittiga – e dopo lo scioglimento per condizionamenti mafiosi, l’11 giugno il popolo bovalinese si è espresso in modo chiaro a favore della lista civica Agave. I 1929 voti raccolti da Agave, contro i 1441 della lista Impegno e Trasparenza e i 1394 della lista Nuova Calabria, hanno permesso all’amministrazione guidata dall’avv. Vincenzo Maesano di avere un’ampia maggioranza in Consiglio Comunale, 8 consiglieri di maggioranza contro i 4 di opposizione.
Tante erano state le polemiche durante la campagna elettorale quando, alla vigilia delle elezioni, la Commissione Antimafia aveva affermato che a Bovalino, solo 16 candidati su 36 non hanno avuto vicissitudini con la giustizia

Ieri, mercoledì 26 luglio, il sindaco di Bovalino avv. Vincenzo Maesano è stato ascoltato dalla Commissione Antimafia.
(altro…)