Il Tar Lazio ha ordinato la diffusione dei verbali del Comitato tecnico-scientifico

Il 21 maggio 2020 scrivevo (leggi qui) che il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli aveva risposto alla mia istanza di accesso civico generalizzato negando l’accesso ai verbali del Comitato tecnico-scientifico da me richiesti.
Qualche giorno prima un gruppo di avvocati avevano presentato un’altra istanza di accesso civico con la quale chiedevano l’accesso ad altri verbali del Comitato tecnico-scientifico.
La mia istanza e quella inoltrata dal gruppo di avvocati (e chissà quante altre istanze di giornalisti) erano state respinte per lo stesso motivo: c’è un DPCM (il 143 del 2011) che esclude l’accesso per i “documenti e gli atti amministrativi, diversi da quelli ufficialmente pubblicati, concernenti il lavoro di commissioni, organi collegiali, gruppi di studio e di lavoro, qualora finalizzati all’adozione di atti normativi, di atti amministrativi generali e di atti di pianificazione e di programmazione”. La tesi sostenuta dalla Protezione Civile era che i verbali del Comitato tecnico-scientifico rientrano tra i documenti e gli atti amministrativi concernenti il lavoro di commissioni, organi collegiali, gruppi di studio e di lavoro finalizzati all’adozione di atti normativi e di atti amministrativi generali. In questo caso – secondo la Protezione Civile – gli atti normativi e gli atti amministrativi generali sono i DPCM adottati dal Presidente del Consiglio dei Ministri.

Ieri il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio ha pubblicato la sentenza (qui) con la quale i giudici si sono pronunciati sul ricorso presentato dal gruppo di avvocati.
Gli avvocati hanno sostenuto, tra le altre cose, che i Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri non sono atti normativi e nemmeno atti amministrativi generali ma sono ordinanze contingibili e urgenti. Non essendo atti normativi e non essendo atti amministrativi generali il limite di cui al DPCM 143 del 2011 (usato dalla Protezione Civile per negare le istanze) non può essere applicato.

Cosa ha deciso il Tar?
I giudici hanno dato ragione agli avvocati e hanno scritto che «a tali DDPCM., e quindi a maggior ragione ai presupposti pareri adottati dal Comitato tecnico scientifico nominato ai sensi del D.L. 8 aprile 2020, non possa innanzitutto attribuirsi la qualificazione di atti normativi, tale da sottrarli all’accesso ai sensi dell’art. 24, comma 1, della legge n. 241/1990 e dell’art. 1, comma 1 del DPCM n. 143/2011 in quanto privi del requisito dell’astrattezza e della capacità di innovare l’ordinamento giuridico. Né può ritenersi, comunque, che si tratti di atti amministrativi generali».

Oltre a smontare la ricostruzione della Protezione Civile che era servita per negare l’accesso, i giudici hanno scritto anche un’altra cosa molto importante e cioè che «la ratio dell’intera disciplina normativa dell’accesso impone di ritenere che se l’ordinamento giuridico riconosce, ormai, la più ampia trasparenza alla conoscibilità anche di tutti gli atti presupposti all’adozione di provvedimenti individuali o atti caratterizzati da un ben minore impatto sociale, a maggior ragione deve essere consentito l’accesso ad atti, come i verbali in esame, che indicando i presupposti fattuali per l’adozione dei descritti DDPCM, si connotano per un particolare impatto sociale, sui territori e sulla collettività».

Accogliendo il ricorso il TAR ha ordinato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della protezione civile di consentire alla parte ricorrente di prendere visione ed estrarre copia dei verbali nel termine di 30 giorni decorrente dalla comunicazione o, se a questa anteriore, dalla notificazione della sentenza.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...