9 cose sull’arresto di Mimmo Lucano

1) La Procura di Locri esiste. Questa è una notizia.

2) Mimmo Lucano non è agli arresti domiciliari perché “colpevole” di aver creato il «Modello Riace». 
E’ agli arresti domiciliari perché secondo la Procura non ha rispettato alcune leggi.

3) A decidere della colpevolezza o dell’innocenza di Mimmo Lucano saranno i giudici, per fortuna.
Non i suoi sostenitori o i suoi avversari politici.

4) Matteo Salvini non c’entra nulla nell’inchiesta.
Se invece pensate che il procuratore D’Alessio agisce per scopi politici, prendetevela con lui. Però abbiate il coraggio di farlo.

5) Nel comunicato della Procura di Locri è riportata una intercettazione in cui Mimmo Lucano dice chiaramente «sono un fuorilegge». Credo, è una mia ipotesi, che sapesse cosa stesse facendo. Sapeva di correre un rischio. Ma nonostante ciò continuasse a farlo.
E allora dobbiamo chiederci: coerenti con gli ideali o rispettosi della legge?

6) Il comunicato della Procura di Locri, inoltre, dice un’altra cosa importante e cioè che il GIP ha scritto che per quanto riguarda i fondi riservati all’accoglienza «acclarato quindi che tutti i protagonisti dell’attività investigativa conformavano i propri comportamenti ad estrema superficialità, il diffuso malcostume emerso nel corso delle indagini NON si è tradotto in alcuna delle ipotesi delittuose ipotizzate”.»

7) Credo che tutto questo rafforzerà incredibilmente la figura del sindaco rivoluzionario Mimmo Lucano.

8 ) Non credo che davanti a una notizia del genere bisogna reagire difendendo o condannando a priori.
Credo invece che bisognerebbe rimanere ancorati ai fatti, in modo più freddo possibile. Indipendentemente dalla politica, dall’amicizia, dalla stima.

9) Il Ministro dell’Interno che “festeggia” per l’arresto di un suo avversario politico si commenta da solo. Poveretto.


📣Iscriviti al canale Telegram: clicca qui!
📣Segui il blog su Facebook: clicca qui!

💳 Fai una donazione: clicca qui!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...