Movimento Arturo

Movimento Arturo

C’è chi si scinde, chi si scioglie e chi nasce.
‘Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma’, avrebbe detto qualcuno.
Non può esserci citazione più adatta per descrivere il momento politico che sta attraversando l’Italia.
E in questo grande caos un’idea, un lampo, un’invenzione geniale: il Movimento Arturo.

Dalla matita di Marco Makkox D’Ambrosio, vignettista di Gazebo, ai Social Network, dalla Tv a Internet.
Un Movimento, in realtà per ora un semplice account Twitter con tanto di logo, di incerta collocazione politica, che è nato prima per suggerire un nome agli scissionisti del PD, poi semplicemente per dimostrare al nuovo partito Democratici e Progressisti di Roberto Speranza e co. che sarebbero bastati pochi giorni per superare il numero dei loro follower su Twitter. E così è stato.
Ma quello che non era prevedibile è ciò che è successo nelle successive 48 ore: un’onda di circoli virtuali del Movimento Arturo hanno invaso la Rete e praticamente tutte le regioni, adesso, hanno una sezione.
In questo momento l’account Twitter ha 21.300 followers e si contanti più di 150 circoli già attivi.
Dalla sezione regionale a quella provinciale passando per le sezioni giovanili e per quelle europee.
Insomma, un vero e proprio partito.

Ne hanno dato notizia Gazzetta del Sud, addirittura Huffingtonpost.it e il solito Pippo Civati sul suo blog.
Huffingtonpost.it titola ““Movimento Arturo è la quarta forza politica del Paese (sui social)”: il partito di Gazebo fa boom in rete e sul territorio” e annuncia che le primarie del neo nato Movimento saranno il 29 aprile, un giorno prima quelle del PD.

La Rete, strumento potentissimo che Diego Bianchi, in arte Zoro , e i suoi, con Gazebo – Social News, hanno sempre saputo interpretare e utilizzare bene, potrebbe rivelarsi un importante alleato per far crescere il Movimento che, nato scherzando, potrebbe trasformarsi, in modo provocatorio come sono soliti fare, in qualcosa di serio. Vedremo.

Intanto il Movimento Arturo a suon di hashtag e condivisioni continua a crescere (il PD e il Movimento5Stelle sono avvisati!) e stasera al solito orario, su Rai3, potrebbero esserci altre sorprese.
Noi, fan di Gazebo e militanti del Movimento Arturo, attendiamo fiduciosi.

Iscriviti al canale Telegram: clicca qui!
Segui il blog su Facebook: clicca qui!

Rispondi