Facebook pigliatutto

La maggior parte del traffico, anche su questo blog, arriva da mobile.
Ciò significa, per prima cosa, che siamo rimasti in pochi a scegliere come device preferito il buon vecchio pc e significa anche che a farla da padrone nel nuovo mondo tecnologico sono le app, principalmente Facebook, a discapito dei vecchi siti raggiungibili più facilmente attraverso un Pc.
Il futuro del web sarà (solo) Facebook?

Chi ha visto il film The Social Network o ha letto qualcosa sulla storia di Mark Zuckerberg e degli altri fondatori sa che inizialmente Facebook non nacque con l’obiettivo di diventare ciò che oggi è diventato.
Oggi Facebook è il vero e proprio hub di Internet.
Si è mangiato e si sta mangiando piano piano gli spazi che prima appartenevano ad altri siti “classici” che offrivano servizi eterogenei: dall’informazione al blogging passando per acquisti, meteo e pubblicità.
Oggi Facebook è la piattaforma di riferimento dell’intero cosmo-internet.
E’ di pochi giorni fa la notizia che il social network di Mark Zuckerberg introdurrà la sezione meteo all’interno della proprio interfaccia grafica.
Chi switcherà da facebook.com ad un sito di meteo qualsiasi?
E chi scaricherà un’applicazione di meteo se con una sola applicazione, Facebook, puoi fare ciò che fino a ieri potevi fare con due?
Nessuno o forse chi ha tempo (e memoria) da perdere.

Il meteo è solo l’ultimo dei servizi che Facebook ha deciso di offrire ai propri utenti. Direttamente o indirettamente Facebook ha attirato nella sua sfera servizi come il blogging e quindi l’informazione in generale.
Il vecchio blog, come questo, potrebbe essere spazzato via da Facebook Notes: più semplice, grafica pulita molto simile a Medium e soprattutto in-app.
Non servirà più convincere il lettore a spostarsi su un’altra piattaforma (WordPress, Blogger o simili) per leggere l’articolo perchè questo sarà pronto da leggere già sulla piattaforma su cui l’utente sta navigando.
Stessa cosa per i servizi di e-commerce.
Perchè spostarsi su Amazon quando Facebook offrirà lo stesso servizio (come sta iniziando a fare) con maggiore velocità e maggiore semplicità?
Tutto ciò avrà effetti importanti sulla pubblicità e sulle sponsorizzazioni.
Pubblicizzare la proprio azienda su un Facebook competitivo a 360 gradi, scegliere a chi e come far arrivare la pubblicità, sarà un’opportunità che pochi potranno perdere.

Insomma, Facebook sta letteralmente cannibalizzando il Web.
Un recente sondaggio fatto in Indonesia ha evidenziato il fatto che gli utenti che utilizzano Facebook non sanno che stanno navigando su Internet perchè, per loro, Internet è Facebook.
E’ sempre più un Facebook pigliatutto.


📣Iscriviti al canale Telegram: clicca qui!
📣Segui il blog su Facebook: clicca qui!

💳 Fai una donazione: clicca qui!